Anno VIII -

 

 


S. Valentino...


A   M   O   R   E  ???...  S   E   S   S   O  ???...


Chissà chi lo sa !...  Vi dico la “mia”

 

(21.02.2014)

di   Maria Agrippina Amantìa


 

 

 

 

L'amore è un sentimento che tutti gli esseri umani provano.

E qui, tutti d’accordo.
Anche il peggiore degli uomini  o la belva più feroce prova amore.

Ed anche qui, nulla da obiettare… mi pare.
Si ama un proprio simile, un gatto, un cane.

L’Amore c’è e lo si vede dappertutto: in un fiore, in un tramonto, in un paesaggio… ovunque.

E noi tutti siamo “impastati d'amore”.
Ma la maggior parte delle persone fa un madornale errore: scambiare l'amore con il sesso.

Il sesso non è un sentimento.

Il sesso è un bisogno, un’esigenza degli esseri viventi. Un bisogno fisiologico. Un bisogno che tutti, in Natura hanno.
Dal fiore, agli animali, all'Uomo.

E se osserviamo bene, è la Natura stessa che ha bisogno del sesso: senza l'accoppiamento sessuale, noi tutti non esisteremmo.. non esisterebbe vita sulla faccia della Terra!

Del sesso, quindi, non se ne può fare a meno, così come non potremmo fare a meno di bere, mangiare… respirare.
Delle creature viventi, ognuno, naturalmente – come del resto ognuno di noi -  ha delle caratteristiche fisiche diverse, dei “bisogni” fisici diversificati: così come ci sono persone che bevono tanto, altre berranno meno; persone che sentono il loro bisogno con più intensità, altre con minore frequenza e vigoria.
Alcuni di voi stanno storcendo il naso – lo so! - ma capisco che l'educazione , il condizionamento culturale e tante altre motivazioni socio-culturali, non ultimi, tabù religiosi, sedimentatisi attraverso millenni, impediranno a molti di voi di condividere simile filosofica visione di vita.

Perché vi è stato inculcato che il sesso è sporco?

Perché vi è stato inculcato che fare sesso senza amore è peccato?

Perché ammettere questa verità vi spiegherebbe il motivo di tanti tradimenti?

Voi li chiamate tradimenti.

Ma se vi soffermaste un attimo sul problema e sulle motivazioni d’origine, capireste che in effetti non fate altro che darmi ragione.
Se un uomo sposa la sua Donna, se per quella Donna prova un trasporto d'amore, se con quella Donna ha un intesa di intenti di vita, di gusti, di caratteri, sicuramente ci farà del sesso, con Lei si accoppierà e avrà dei figli.

Bene, ma, se avrà bisogno di sesso in misura maggiore o non eguale a quello della Sua Donna, per una diversa esigenza della scala dei bisogni fisici - che sono “personali” sempre! - o in certe circostanze avrà o subirà una spinta “particolare”, quel bisogno fisiologico, talvolta  – diciamolo! -  avvertito anche in maniera “prepotente” … lo porterà ad accoppiarsi a fare sesso con un'altra Donna.

E sarà solo ed esclusivamente sesso, ovvero, un richiamo ancestrale proveniente “ab origine”!
E, soddisfatto nel bisogno solamente e puramente “fisiologico”, il nostro “maschio” tornerà a casa più sereno ed amoroso verso la Sua “Compagna di vita”, “scelta” e, quindi, amata.
Ma con chi avrà fatto sesso?

Da solo?

No… questa volta, no.

Lo avrà fatto con la Compagna di qualcun altro, e anche per Lei sarà stata una esclusiva questione di sesso: chiamatela pure “attrattiva sessuale”… fa lo stesso.

Perché non crediate che quel ch’è valido per il maschio non sia altrettanto valido per la Donna!

L'unica differenza tra i due, per un diverso condizionamento sociale, sarà la motivazione del  “tradimento”.

Lei dirà a se stessa che l’ha fatto perché  il Suo Uomo non le dà più amore. Lui,  perché la moglie non gli dà più nulla, ma, soprattutto, perché… “non lo capisce”!...
Bugiardi entrambi, ma in buona fede.

E, paradossalmente, inconsapevoli di rispondere ad un loro bisogno fisiologico, naturale, quindi non peccaminoso.
Ora… mi state “urlando”…

“…Allora…

allora siamo come le bestie?”
Si!

Siamo degli animali  - e spesso peggio, perché tutti gli altri animali uccidono solo per mangiare, per sopravvivere, quindi, ed invece l’animale “uomo”… no!  - con in più, la pretesa di voler annullare i nostri bisogni essenziali, stravolgendoli della loro vera natura, in nome di una presunta civiltà.
Ed ecco certe depressioni,  nervosismi, esaurimenti cosiddetti “nervosi” e o anche stress che non sempre sono figli della convulsa, concitata vita d’oggigiorno.
Non c'è bisogno di scomodare Freud, per capirlo.
E se lo avessero capito ed accettato le civiltà, tanti omicidi in nome dell'onore non ci sarebbero stati.

Gli… “Amanti” – termine ormai desueto - esistono da che mondo è mondo. Sono uomini e donne. E ogni tanto fra questi si scopre che alcuni di questi si amano e che il rispettivo partner non calza più a pennello.

Ben venga il divorzio, allora!

Oppure ci sono persone che, vivaddio, stanno bene insieme e calzano a pennello per tutta la vita.

Beati loro e son felice per loro.

Ma per il resto, per favore, diciamo “pane al pane e vino al vino” e non cerchiamo di nasconderci dietro il classico dito. Perché rischiamo che sia troppo piccolo per nascondere una… “grande, antica verità”!

 
Questo MultiBlog viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può considerarsi un prodotto editoriale,
né è contraddistinto da una testata giornalistica ai sensi della L. n.62 del 7/3/2001.
Questo MultiBlog non concede spazi ad inserzioni pubblicitarie di alcun genere.
Ogni Blogger si assume ed a pieno titolo, la responsabilità civile e penale dei propri scritti.
Alcune delle immagini pubblicate nel presente blog, sono state scaricate da internet, ritenendole di pubblico dominio.
Ove i soggetti effigiati o gli autori delle stesse ritenessero esser stati lesi loro diritti,
le stesse saranno immediatamente rimosse esplicitamente pubblicando ed in bell'evidenza,
le motivazioni di detta rimozione, a soddisfazione e riparazione dei diritti di cui sopra.

indirizzo e-mail
altrastampa.net@libero.it

indirizzo PEC
alfredo.labate@pec.giornalistilombardia.it.