Anno VIII -

AL GRAN BALLO DELLE DEBUTTANTI A VIENNA MICAELA FOTI PORTA I COLORI DELL’ITALIA


03.06.09 di Anthony Cormaci

Micaela Foti, accompagnata dal cadetto della Marina Italiana Francesco Zito, ha rappresentato l’Italia al Gran Ballo delle debuttanti che ha avuto luogo il 19 febbraio 2009 in Austria e dove se… non nell’ancor imperiale Vienna?

Scelta dopo una dura selezione, alla presenza dell’ambasciatore d’Austria, la giovanissima Micaela Foti ha conquistato la giuria, non solo per la sua grazia di quindicenne, ma anche per il suo talento artistico.

Dotata di una bella voce, chiara, forte ed impostata, ha dato un saggio applauditissimo delle sue virtù canore.

 

 

Al Piper di Roma – ci ha dichiarato   Micaela – avevo già conquistato la vittoria nella categoria Junior del Festival Nazionale TOUR MUSIC FEST 2008.

Del resto lo stesso Mogol, presidente della giuria assieme ai massimi esponenti del panorama musicale e discografico, é rimasto affascinato dalla tecnica, capacità espressiva e dall’istintività interpretativa espresse dalla giovanissima cantante.

Micaela é riuscita a trasmettere emozioni e ritmo con l’interpretazione di “No more tears”di Donna Sammer anche al Music Award (Premio Ippocampo2008 ) .

Con la partecipazione alla trasmissione “Ti lascio una canzone” condotta da Antonella Clerici per RAI uno, ha sugellato il patto con la musica e con la canzone in particolare.

Non ci resta che formulare i migliori voti per futuri successi, mentre  al cadetto che l’ha accompagnata  auguriamo che rimanga sempre degno della divisa che indossa.
 

PER ANDARE OLTRE LA 5^ PAGINA E POTER COSI' VEDERE E LEGGERE TUTTO IL GIORNALE,

CLICCARE LA PAROLA...  " A R C H I V I O "

Questo MultiBlog viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può considerarsi un prodotto editoriale,
né è contraddistinto da una testata giornalistica ai sensi della L. n.62 del 7/3/2001.
Questo MultiBlog non concede spazi ad inserzioni pubblicitarie di alcun genere.
Ogni Blogger si assume ed a pieno titolo, la responsabilità civile e penale dei propri scritti.
Alcune delle immagini pubblicate nel presente blog, sono state scaricate da internet, ritenendole di pubblico dominio.
Ove i soggetti effigiati o gli autori delle stesse ritenessero esser stati lesi loro diritti,
le stesse saranno immediatamente rimosse esplicitamente pubblicando ed in bell'evidenza,
le motivazioni di detta rimozione, a soddisfazione e riparazione dei diritti di cui sopra.

indirizzo e-mail
altrastampa.net@libero.it

indirizzo PEC
alfredo.labate@pec.giornalistilombardia.it.